Grasshopper

algorithmic modeling for Rhino

Editare oggetti Rhino da GH  _  Editing objects in Rhino by GH

ghiro in mxp3d ( mixexperience)

Views: 680

Comment

You need to be a member of Grasshopper to add comments!

Join Grasshopper

Comment by macuso on July 23, 2017 at 2:33pm

404 Oops, This page can't be found. Please upload again.

Comment by giorgio gurioli on October 31, 2013 at 5:00am

Ghiro e' un Add-on per Grasshopper, cioe' un gruppo di componenti aggiuntivi, in pratica e' un file 'gha' che possiamo aggiungere agli altri gia' utilizzati da Grasshopper. Una volta installato apparira' nella finestra di Grasshopper, in alto, insieme agli altri set di componenti come 'Params', 'Maths', ecc.

Si tratta di un esperimento per cercare di ampliare in qualche modo l'ambito di utilizzo di Grasshopper.

Come sappiamo Grasshopper e' nato per consentire l'utilizzo parametrico di Rhino. Le definizioni di Grasshopper permettono di registrare i passi necessari per costruire gli oggetti, nonche' di variare i dati utilizzati dalla definizione, ad esempio oggetti geometrici, lunghezze, angoli, ecc.

Quando modifichiamo i valori utilizzati dalla definizione Grasshopper automaticamente ricalcola il tutto e ci mostra la preview del risultato.

A questo punto, se il risultato e' soddisfacente, possiamo dire a Grasshopper di inserire gli oggetti in questione nel documento di Rhino, cosicche' li vedremo apparire nelle viste come veri e proprii oggetti Rhino.

Questo modo di lavorare ha avuto un grande successo tra gli utilizzatoti di Rhino, rendendo molto piu' agevole la costruzione di oggetti nel caso in cui sia necessario procedere per tentativi, verificando il risultato prima di stabilire la forma finale da ottenere.

Il successo di Grasshopper pero' ha anche mostrato quanto sia comodo poter definire graficamente le procedure di costruzione, e in generale poter utilizzare Rhino tramite i componenti, ad esempio gli slider, che tutti noi, suppongo, vorremmo avere a disposizione anche quando usiamo Rhino nel modo classico tramite pulsanti e comandi.

Quindi col passare del tempo sono apparsi sempre piu' Add-on per Grasshopper che permettono di eseguire operazioni particolari o anche di utilizzare Grasshopper in ambiti diversi dal concetto originale di 'History programmabile'. Accodandosi a questa tendenza, edoc prova a costruire dei componenti che permettano di operare direttamente sugli oggetti Rhino, cioe' curve, superfici, layer ecc. appartenenti al documento Rhino su cui stiamo lavorando. L'idea e' permettere di utilizzare la comoda interfaccia utente di Grasshopper anche per operazioni che solitamente sono eseguite in modo tradizionale con pulsanti e comandi, o anche tramite script.

Come gia' detto, e' un esperimento. I componenti nascono, muoioni e cambiano molto spesso, nel tentativo di capire cosa puo' essere utile e cosa puo' fuzionare o meno.

Segnalazioni di bug, suggerimenti, considerazioni ecc. sono benvenuti.

se qualche anima pia volesse tradurre questa presentazione gli faremo un monumento equestre!

grazie e scusate 

gg

Comment by giorgio gurioli on October 27, 2013 at 1:19pm

Ghiro ( ex viper)

About

Translate

Search

Photos

  • Add Photos
  • View All

© 2019   Created by Scott Davidson.   Powered by

Badges  |  Report an Issue  |  Terms of Service